La nostra storia

Un’azienda farmaceutica con profonde radici italiane. Una storia che ha sempre messo al centro lo studio di soluzioni efficaci per tutelare la salute pubblica in modo concreto. A partire dal 1947, quando il fisiologo Rodolfo Ferrari e il microbiologo Carlo Callerio danno origine a SPA - Società Prodotti Antibiotici, prima a produrre, in Italia, la penicillina nell’immediato dopoguerra. Una famiglia, la famiglia Ferrari, che guida l’azienda con serietà e lungimiranza fin dalla sua nascita. Una realtà aziendale che, decennio dopo decennio, ha lavorato per una crescita costante e un progressivo ampliamento in diversi ambiti terapeutici, soprattutto osteoarticolare, urologica e cardiovascolare.

Una mission sempre presente, quella di offrire farmaci efficaci per il trattamento e la prevenzione delle patologie più diffuse, rispondendo puntualmente alle aspettative di medici e pazienti. Un approccio basato su valori imprescindibili: competenza, professionalità, etica. Un futuro aperto e ancora da scrivere, grazie alla solida esperienza e alla fiducia nell’innovazione. Ecco cos’è SPA - Società Prodotti Antibiotici. Tutto è cominciato dalla prima penicillina nazionale, formulata nel 1947. Il resto è storia.

Le milestones di SPA.

Dalla prima penicillina nel 1947
La molecola della penicillina

“Sottoscrivete il prestito della ricostruzione“. Era questo l’invito rivolto alla popolazione italiana e apparso su pagine di giornali e manifesti murali dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. La ricostruzione sanitaria doveva partire da un prodotto estremamente innovativo, arrivato dal Nord America con le truppe alleate statunitensi: la penicillina. In Italia, dove la penicillina esistente proveniva sporadicamente da Francia e Inghilterra, presto fu chiara l’esigenza di realizzarne una produzione costante ed efficiente. Siamo a Milano, nel 1947 e furono queste circostanze a determinare la fondazione di SPA – Società prodotti Antibiotici per volere del fisiologo Rodolfo Ferrari e del microbiologo Carlo Callerio. La penicillina era la priorità e il SUPERCILLIN di SPA, realizzata in due formulazioni, fu la prima penicillina nazionale per uso intramuscolare, supportata di un fondamentale – e originale – cartoncino pubblicitario. Presto arriva anche il PRONTOCILLIN, penicillina con formulazione orale per esclusivo uso pediatrico.

Grazie alla collaborazione scientifica tra la SPA e Sir Alexander Fleming viene prodotta una nuova sostanza antibatterica chiamata LISOZIMA. Inizialmente commercializzata “per la umanizzazione biologica del latte di vacca” e in qualità di integratore artificiale nell’alimentazione dei lattanti, è tuttora sul mercato come specialità medicinale.

Il 26 aprile, in occasione dell’inaugurazione dei nuovi reparti di produzione e dei laboratori di ricerca e sviluppo di Via Biella a Milano, l’allora Cardinale Schuster, impartisce la sua benedizione affinché l’azienda possa contribuire a guidare la popolazione italiana fuori dalle emergenze sanitarie ed economiche del dopo guerra.

SPA entra nel mondo della medicina interna e della cardiologia con farmaci ancor oggi apprezzati ed utilizzati da medici di medicina generale e specialisti. Il costante impegno in attività di ricerca e sviluppo, presso i propri laboratori, ha portato alla produzione e commercializzazione di farmaci utilizzati in diverse aree terapeutiche quali: ginecologica, urologica e osteoarticolare.

Nasce BIOSPA, la Divisione diagnostica di SPA. La divisione inizia con il marketing e la vendita di reagenti per diagnostica in vitro, sviluppati e prodotti direttamente nei laboratori di biotecnologia aziendali e con un mercato che, nel tempo, si è esteso anche all’estero. Successivamente, attraverso un’accurata ricerca di fonti estere ed un’attenta selezione dei prodotti, BIOSPA acquisisce distribuzioni esclusive di prodotti biotecnologici, destinati ai settori più promettenti della ricerca scientifica. Oggi BIOSPA è un affidabile produttore e fornitore, specializzato in: biologia cellulare, biologia molecolare, immunologia, strumentazione, istocompatibilità e materie prime.

A partire dagli anni ‘90 SPA consolida la propria presenza in cardiologia con il lancio, nel 1991, di una specialità medicinale a base di omega-3, principio attivo di derivazione naturale. Nello sviluppo clinico di questo prodotto è da evidenziare l’eccellente collaborazione di SPA con prestigiosi Centri di Ricerca. In questi anni SPA afferma il proprio marchio anche nel settore osteoarticolare con prodotti che, ancora oggi, rappresentano un punto di riferimento per questa area terapeutica.

Il 2004 segna la ripresa delle attività di sviluppo nelle terapie antibiotiche di SPA con la commercializzazione di un antibiotico di ultima generazione.

SPA: da 60 anni al centro della salute. In occasione del 60° anniversario, SPA celebra un traguardo importante in termini di continuità sul mercato farmaceutico italiano, di impegno nella ricerca e di attenta preparazione scientifica della propria rete di informatori. Negli anni a seguire, SPA continua ad arricchire la propria proposta nel settore osteoarticolare e in quello della prevenzione cardiovascolare.

Il 2020 è l’anno del cambiamento: SPA è pronta a raccontare il nuovo capitolo di una storia lunga, solida, tutta italiana e all’insegna di nuove opportunità di crescita senza mai rinunciare ai valori imprescindibili di competenza, etica e professionalità.